Scopriamo oggi quanto sia importante l’Aloe Vera per l’intestino.

Ecco infatti uno dei tanti benefici dell’Aloe Vera: quello di agire sul nostro apparato digerente come un vero e proprio antinfiammatorio naturale. L’Aloe Vera aiuta il nostro intestino a depurarsi, migliora la digestione e, grazie ai suoi principi attivi, lo reintegra di oligoelementi che difficilmente riusciremmo a reperire nella nostra alimentazione quotidiana.

aloe-vera-intestino

Aloe Vera: ecco le sue proprietà

Quando si parla di Aloe Vera per l’intestino, si fa riferimento soprattutto al gel contenuto nelle sue foglie.

Questo prezioso gel di aloe vera è ricco di oltre 75 composti nutritivi, tra cui minerali, vitamine, enzimi ed aminoacidi che lavorano sinergicamente tra di loro.

Quali vitamine contiene?

Ecco tutte le vitamine che contiene il gel di Aloe Vera:

  • A(beta carotene): pelle, ossa, vista. Antianemia
  • B1(tiamina): energia e crescita dei tessuti
  • B2(riboflavina): in combinazione con la vitamina B6 produce cellule sanguigne
  • B3(nicotinammide): regola il metabolismo
  • B6(piridossina): vedi B2
  • B12(cobalamina): la si trova nella carne e nei derivati del latte, l’assenza di tale vitamina provoca tra le altre cose anemia
  • C(acido ascorbico): rafforza il sistema immunitario
  • E(tocoferolo): combatte le infezioni

Quali minerali contiene?

Sono oltre 20 i preziosi minerali racchiusi nel gel di aloe vera. I più importanti sono sicuramente:

  • calcio
  • fosforo
  • potassio
  • ferro
  • sodio
  • colina
  • magnesio
  • manganese
  • rame
  • cromo
  • zinco

L’Aloe Vera è un toccasana per l’intestino e per la salute di tutto il nostro organismo, anche perché contiene aminoacidi essenziali, enzimi e antrachinoni, oltre che l’Acemannano, un polisaccaride molto importante, di grande utilità in quanto stimola il sistema immunitario.

Aloe Vera come Rimedio per la Colite

L’Aloe Vera è un ottimo rimedio naturale per chi è affetto dalla Sindrome dell’Intestino Irritabile o Colite.

La Colite è una delle patologie più frequenti che colpiscono il nostro intestino. Interessa circa il 15% della popolazione, soprattutto le donne, con un tasso più alto di prevalenza dai 20 ai 50 anni.

La Sindrome dell’Intestino Irritabile o Colite non è altro che un‘infiammazione del colon. E’ una condizione cronica che richiede un trattamento prolungato e costante.

Sintomi della Colite

Ecco i sintomi principali della Sindrome dell’Intestino Irritabile:

  • dolori addominali
  • crampi
  • senso di gonfiore
  • stitichezza e/o diarrea

Sintomi associati:

  • emicrania
  • ansia
  • depressione
  • fibromialgia
  • fatica cronica
  • cistite
  • problemi nella sfera sessuale

Per chi volesse approfondire l’argomento sulla Sindrome del Colon Irritabile, vi segnalo qui sotto questo interessante libro che trovate su Amazon. Se lo ordinate ora, vi arriverà a casa entro pochi giorni, con SPEDIZIONE GRATUITA.

Cause della Colite

Non vi è ancora una causa specifica: secondo la teoria più diffusa, i pazienti che ne soffrono hanno un colon, o intestino crasso, particolarmente sensibile e reattivo a determinati alimenti (es. il lattosio) e allo stress. Anche il sistema immunitario, che combatte le infezioni, potrebbe essere coinvolto.

Aloe Vera per l’Intestino Pigro

Il problema dell’intestino pigro è molto frequente e concerne un rallentamento del transito intestinale, con conseguente difficoltà di evacuazione. Un disturbo dunque, molto fastidioso per tutti.

Sintomi dell’intestino pigro

I sintomi principali che si associano al problema dell’intestino pigro sono:

  • gonfiore e dolore addominale
  • crampi addominali
  • meteorismo
  • sensazione di incompleto svuotamento
  • sensazione di nausea e di pienezza
  • alitosi al mattino
intestino-aloe

Cause dell’Intestino Pigro

I fattori che predispongono al disturbo dell’intestino pigro sono molteplici:

  • da un periodo particolarmente stressante basato su ritmi frenetici o di isolamento, ad un’alimentazione scorretta, da fattori ormonali o dalla gravidanza nel caso del sesso femminile, ad un rallentamento della motilità intestinale dovuto ad un processo di invecchiamento, come negli anziani;
  • può essere inoltre causato dall’abuso di farmaci, come gli antipertensivi, antidepressivi e antiacidi;
  • è inoltre strettamente correlato alla Sindrome del Colon Irritabile, di cui abbiamo appena parlato. Ecco perché è necessario riequilibrare il pH della flora batterica, utile sia nei casi di stitichezza che diarrea.

L’aloe vera è sicuramente il modo migliore per aiutare l’intestino, apportando benefici a tutto il nostro organismo. Il metodo più veloce per riequilibrare il pH della flora batterica è quello di assumere degli ottimi probiotici come quelli che vi propongo qui sotto.

Con i suoi 8 miliardi di UFC di probiotici clinicamente testati, Forever Active Pro-B™ è un mix brevettato perfettamente equilibrato di sei ceppi che favoriscono l’equilibrio della flora intestinale.

Il Rimedio Universale

I disturbi all’apparato digerente possono migliorare notevolmente con la giusta valutazione del medico e con qualche rimedio naturale, in particolare con l’Aloe Vera, ottimo alleato per il nostro intestino.

Per ritrovare il giusto equilibrio intestinale, oltre ai probiotici, è fortemente consigliato di bere regolarmente e tutti i giorni il succo di aloe vera, capace di lenire ed ammorbidire tutto il contenuto del tratto intestinale.

Naturalmente non sto parlando di un succo di aloe vera qualsiasi, ma di ALOE VERA GEL della Forever Living, un’azienda che rispetta gli standard massimi di qualità e modalità di produzione, garantendo livelli di purezza massimi.

Modalità di consumo

Se avete deciso di iniziare un percorso di depurazione per migliorare la salute del vostro intestino, avrete sicuramente fatto la scelta giusta ordinando ALOE VERA GEL della Forever Living.

Se il vostro corriere è già arrivato, correte ad aprire lo scatolone!!!

aloe-vera-per-intestino

Per avere risultati apprezzabili, è consigliabile bere Aloe Vera Gel per un periodo di almeno 3 mesi continuativi.

Rarissimi sono i casi di allergia all’Aloe, magari ad uno dei componenti contenuti all’interno del gel, quindi se proprio volete, potete partire ad assumerla gradualmente:

  • 1° giorno: 50 ml
  • 2° giorno: 60 ml
  • 3° giorno: 70 ml
  • 4° giorno: 80 ml
  • 5° giorno: 90 ml
  • dal 6° giorno: 100 ml

Bere mezzo bicchiere d’acqua dopo l’assunzione di aloe vera.

Il flacone contiene 1 litro di Aloe Vera (da consumare entro 30 giorni dall’apertura). Una volta aperto è necessario conservare in frigorifero.

Altri consigli utili

Ecco inoltre come alcuni accorgimenti molto importanti per migliorare lo stato di salute del nostro intestino:

  • seguire una dieta ricca di fibre, con verdure, cereali e legumi, sia crudi che cotti. Essi infatti producono scorie fibrose e, in presenza di acqua, nell’intestino aumentano di volume, favorendo la mobilità intestinale;
  • assumere alimenti che migliorano il transito intestinale, come il brodo vegetale, l’avena e cereali integrali, crusca (ma senza esagerare), carciofi, polline, semi di lino, olio di mandorle dolci ad uso alimentare, prugne secche, kiwi, ma anche prugne (fresche o secche), verse e barbabietole;
  • bere un bicchiere d’acqua tiepida appena alzati
  • moderare il consumo di limoni, banane, riso, té, nespole, mele e mirtilli;
  • fare attività fisica in modo regolare
  • consumare almeno 1,5/2 litri di acqua al giorno

Per qualsiasi informazione, compila il modulo qui sotto:


Valuta l'articolo!
[Total: 1 Average: 5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *